Trekking

Trekking

Ospitale - Rifugio Capanna Tassone - Passo Croce Arcana - Lago Scaffaiolo - Passo Riva - Cà di Cecchino - Ospitale

Itinerario grandioso, si svolge per gran parte in territorio modenese, alla testata della valle del torrente Ospitale, un tempo val di Lamola.

Itinerario

Dal piccolo borgo di Ospitale risale allo storico rifugio Capanna Tassone, seguendo poi su carrozzabile sterrata che ad oltre 1650m di quota raggiunge lo spartiacque appenninico al Passo di Croce Arcana, importante valico tra Emilia e Toscana. Sull’arioso crinale obliqua evitando la vetta del monte Spigolino, giungendo al passo della Calanca e al lago Scaffaiolo, luogo leggendario incastonato in una conca naturale nei cui pressi sorge il celebre rifugio Duca degli Abruzzi, primo di tutta la catena dell’Appennino Settentrionale, più volte ricostruito. L’atmosfera tipicamente montana e i vastissimi panorami ripagano ampiamente della stanchezza patita. Dal lago il percorso scende tra i prati su bel sentiero ripido e tecnico che poco più a valle percorre, tra tappeti di mirtillo nero, uno stretto vallone ai piedi del versante orientale del Monte Spigolino. Rientrato nel bosco guadagna tra alterni saliscendi il crinale della Riva, giungendo all’omonimo passo in divertente discesa (tratti tecnici). Prosegue sul versante occidentale dell’aspro contrafforte (brevi tratti tecnici) incrociando poco dopo un’ampia forestale che in poche decine di metri giunge a traversare il fosso del Gian Matteo (wp60). Qui il tracciato segue in discesa su sentiero CAI 411, tratto dell’antica via Romea Nonantolana che i pellegrini percorrevano nel medioevo a piedi, a cavallo o a dorso d’asino diretti alla capitale della cristianità. Su viva pendenza esso si porta sul fosso della Scaffa, ove il fondo diviene roccioso e tecnicamente difficile. I passaggi risultano obbligati e le difficoltà sostenute sino al ponte sul rio Ospitale, oltre il quale la pendenza degrada. Tra il ponte e Ca di Cecchino si percorre il tratto più antico e meglio conservato dell’antico tracciato, bordato da muretti a secco e ancora solidamente “pavimentato” come nell’ottavo secolo (significative le sollecitazioni sopportate dalla bici e dalle braccia del pilota..). Superato il piccolo borgo di Cà di Cecchino il percorso prosegue in veloce discesa su fondo prevaentemente sterrato in direzione di Case Pallai, oltre e quali rientra in breve ad Ospitale.

Classificazione difficoltà IMBA: 4 (vedi dettaglio)

Posted in Mountain Bike, asked by admin, 5 years ago. 23790 hits.
Altitudine minima 929.6 m
Altitudine massima 1781 m
Dislivello totale in salita 1086.2 m
Dislivello totale in discesa 1083 m
Punti di interesse 0
Punti del percorso 500
Velocita' massima 0 m/s
Velocita' media 0 m/s
Distanza totale 20.88 km
Tempo totale 0h 00m 00s
Indicazioni stradali 0
Valori non disponibili nel file possono essere visualizzati a 0.
Questo percorso e' stato scaricato 42 volte(a). Download track - Click here (Solo utenti registrati)
Condividi
/gpx-trekking
/gpx-trekking/report_track/398
google.maps.MapTypeId.TERRAIN 1 google.maps.MapTypeControlStyle.DEFAULT 1 1 0 0 1 2 #0000FF Distanza Altimetria Velocita' Frequenza cardiaca Distanza: {0} {2} Altimetria: {1} Distanza: {0} {2} Velocita': {1} Distanza: {0}\u000D\u000AFrequenza cardiaca: {1}
150 Logo track guru trasp completo   TrackGuru è un gruppo di lavoro che fornisce servizi legati alle attività sul territorio.

Social

Veniteci a trovare anche su Facebook e Twitter. Oppure scriveteci una mail.